Firenze si rifà il look, dal degrado alla rinascita: le Serre Torrigiani donano al Comune l'arredo urbano

Il sindaco Nardella: “All'inizio del mio mandato questa piazza era una latrina. Adesso è un ambiente delizioso vissuto da cittadini e turisti. Un modello da esportare a tutte le piazze abbandonate di Firenze”

Firenze si rifà il look: la Serre Torrigiani donano al Comune l'arredo urbano
Firenze si rifà il look: la Serre Torrigiani donano al Comune l'arredo urbano
3 Minuti di Lettura
Venerdì 24 Giugno 2022, 14:52

L'arredo urbano della piazzetta dei Tre Re è stato donato al Comune di Firenze dalle Serre Torrigiani: la donazione simbolica di panchine, tavoli, sedie e allestimento di piante si è tenuta questa mattina alla presenza del sindaco Dario Nardella, dell'ad di Serre Torrigiani Simone Bellocci e del vicepresidente della Fondazione Angeli del bello Marco Bassilichi.

Leggi anche > Firenze, al Giardino di Boboli riaprono i cancelli: ingresso gratuito per i residenti


La manutenzione dell'arredo urbano sarà garantita da Serre Torrigiani. «All’inizio del mio mandato questa piazza era una latrina a cielo aperto - ha detto il sindaco Dario Nardella -. Era un luogo sottratto ai fiorentini, ora invece con l’aiuto delle Serre Torrigiani e degli Angeli del bello è un ambiente delizioso vissuto da cittadini e turisti. La piazza da quest’anno vivrà in tutte le stagioni e non solo in primavera e in estate come avveniva finora. Piazza dei Tre Re è un modello da portare avanti perché coniuga bellezza, sostenibilità e collaborazione con le imprese per la cura degli spazi pubblici. Sono molto contento e spero che altre imprese possano prendere spunto da questa esperienza».

«Farò fare alla vicesindaca Bettini una ricognizione delle piazzette e degli angoli della città, non solo nel centro storico ma anche nei quartieri periferici, che sono inutilizzati, abbandonati o degradati e poi lanceremo un bando per riqualificare questi luoghi sul modello della piazza dei Tre Re. Sarà un bando rivolto ai privati che vogliono prendersi cura di questi spazi trasformandoli da luoghi di degrado e abbandono a luoghi di socialità dando loro in cambio la possibilità di gestirli, sempre però con delle regole molto chiare nell’interesse pubblico».


Piazza dei Tre Re è una delle più antiche piazze medievali della città, un gioiello nascosto nel centro di Firenze e purtroppo proprio questa sua caratteristica di 'ridotta visibilità' l’ha portata ad essere 'preda' del degrado. A seguito di un bando indetto dal Comune per riqualificare l’area, Serre Torrigiani ha creato una piccola oasi verde, creandovi il primo Urban Garden nel centro di Firenze sotto la direzione di Chiara Fanigliulo. Per questo progetto Serre Torrigiani ha ricevuto nel 2017 il primo premio come miglior opera di riqualificazione urbana in Toscana.

«Nel tempo ci siamo resi conto che il presidio solo estivo garantito dal bando non era sufficiente a preservare la piazza - ha detto l'ad di Serre Torrigiani Bellocci - così abbiamo deciso di donare al Comune l'arredo urbano composto da panchine, tavoli, sedie e allestimento di piante per le quali garantiremo la manutenzione, in modo tale che Piazza dei Tre Re viva tutto l’anno e sia possibile per fiorentini e visitatori entrare sedersi, leggere un libro o semplicemente trovare ristoro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA