Firenze, addetta alle pulizie filippina organizza festini con alcol e droga nella scuola in cui lavora

Gli agenti del reparto antidroga in servizio in abiti borghesi in zona San Lorenzo hanno assistito in diretta allo scambio droga-denaro

Sabato 7 Maggio 2022
Alcol e droga durante i festini organizzati nella scuola dove faceva l'addetta alle pulizie: una filippina di 40 anni è stata denunciata per spaccio

Festini a scuola. Un'addetta alle pulizie organizzava festini a base di alcool e matanfetamine nei locali all’interno della scuola di moda dove lavorava a Firenze. Si tratta di una 40enne filippina, scoperta e denunciata per spaccio dalla polizia municipale.

 

Leggi anche > Firenze, parte l'iniziativa «Adotta una bolletta»: come richiedere il contributo per gli over 65

 

I fatti risalgono allo scorso giovedì pomeriggio, quando gli agenti del reparto antidroga in servizio in abiti borghesi in zona San Lorenzo hanno assistito in diretta allo scambio droga-denaro tra la donna, arrivata in monopattino, e un suo connazionale. Una volta recuperata la sostanza gli agenti si sono resi conto che si trattava di una dose di shaboo, droga sintetica del tipo delle metanfetamine che crea forte dipendenza ed è molto diffusa tra la popolazione filippina.

La donna ha dichiarato di venire da una scuola di moda dove lavorava come addetta alle pulizie ma non ha voluto accompagnare gli agenti sul posto. Questi ultimi, individuato l'istituto, hanno contattato la dirigenza per farsi aprire e, nell'attesa, hanno visto uscire dal portone un uomo sempre di nazionalità filippina che, alla vista degli agenti, si è liberato di alcune dosi di shaboo.

Fermato, il filippino ha dichiarato di aver appena acquistato la droga dalla sua connazionale addetta alle pulizie nella scuola, come aveva già fatto altre volte, confermando la versione del primo cliente.

Una volta entrati all’interno della scuola, poi, gli agenti hanno sorpreso due donne che hanno ammesso di essere lì per cenare e bere qualcosa insieme alla loro amica che lavorava nella scuola. Nella perquisizione del locale a disposizione della 40enne sono stati trovate, oltre a numerose bottiglie di birra e resti di cibo avanzato, altre tre dosi di shaboo, un bilancino di precisione e, ben nascosto, materiale utile per il confezionamento della droga. 

 

Ultimo aggiornamento: 13:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA