Salerno, sequestra e violenta per giorni due donne: 36enne arrestato

Sabato 3 Aprile 2021

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Salerno hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per un 36enne rumeno pluripregiudicato residente in città. L'uomo è accusato di sequestro, lesioni e violenza sessuale a danno di due donne di origini ucraine.

 

Le indagini sono partite alla fine di gennaio, dopo la segnalazione al 112 di una 27enne con lesioni e contusioni, la giovane era stata trasferita al pronto soccorso dell’Ospedale “Ruggi” di Salerno: attivata la procedura del “codice rosso” per le violenze di genere, i carabinieri hanno ricostruito l'incubo vissuto dalla vittima.

 

Dopo alcune resistenze a confidarsi sull’accaduto, la 27enne ha raccontato alle forze dell’ordine di essere stata sequestrata per quattro giorni. Durante il periodo di segregazione è stata picchiata violentemente, per essere poi violentata. Non si tratta però di un caso isolato, lo stesso trattamento era stato riservato ad una donna ucraina di 41 anni nell'agosto 2020.

 

L'autore delle violenze è stato individuato in Piazza San Francesco, a Salerno, ed è stato condotto in carcere a Fuorni. Le indagini proseguono e non si esclude che possano esserci anche altre vittime. I carabinieri hanno invitato a non avere paura ed a segnalare eventuali episodi.

 

Ultimo aggiornamento: 16:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA