Veronica, positiva al Covid muore a 33 anni e incinta di 4 mesi: la storia

Sabato 28 Novembre 2020 di Silvia Natella
Veronica, positiva al Covid muore a 33 anni e incinta di 4 mesi: la storia

Ha perso la vita a 33 anni dopo essere risultata positiva al coronavirus e al quarto mese di gravidanza Veronica Stile, avvocata e già mamma di una bambina di tre anni. Questa storia drammatica arriva da Nocera inferiore, in Campania, dove la comunità è in lutto. Qualche giorno dopo aver contratto il Covid, si sono rese necessarie le cure in ospedale ed è stata ricoverata a Napoli. 

 

Leggi anche > Sbatte la testa e poi a va letto, il marito la trova in fin di vita al mattino. Morta poco dopo

 

IL RICOVERO I primi giorni li aveva trascorsi a casa, ma la cura non faceva effetto perché il virus resisteva agli antibiotici. Dal momento che la febbre non accennava a scendere e i polmoni davano i primi segnali di una polmonite bilaterale, i medici hanno deciso di trasferirla nel reparto Covid di ginecologia. Il quadro clinico è precipitato all’alba di ieri e Veronica è morta per complicanze ematologiche. 

 

 

IL CORDOGLIO «Speravo, stamane, di poter salutare questa incredibile settimana con le immagini del San Francesco illuminato - scrive il sindaco di Nocera Inferiore Manlio Torquato - Ma la luce di ieri è stata spenta nel cuore dei nocerini. Una ragazza, una collega, una giovane madre è scomparsa oggi. Non saprei dire ora quanto il Covid c'entri in questa tragedia, ma qualunque causa non spiega e non rende accettabile che una ragazza, bellissima, sbocciata alla vita e portatrice con sé di altra vita, possa spegnersi cosi. Non saprei avere altre parole, adesso, per suo marito per suo padre e sua madre per i suoi amici più cari. Non saprei. Comprendete il silenzio».

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 10:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA