Verbali Cts desecretati, il decalogo con la "giornata tipo" per i bambini durante il lockdown

Giovedì 6 Agosto 2020
Verbali Cts desecretati, il decalogo con la

In uno dei verbali pubblicati oggi dalla Fondazione Einaudi, e risalente al 30 marzo scorso, il Comitato Tecnico Scientifico proponeva un decalogo per i bambini durante il lockdown. Si tratta del verbale numero 39 del 30 marzo nel paragrafo «raccomandazioni per bambini».

Si parte dall'organizzazione della giornata fino ad arrivare all'insegnamento di hobby o attività motorie. Il punto numero 2, per esempio, consiglia di «evitare di tenere sempre accesa la televisione e/o la radio, ma selezionare, ogni giorno, cosa vedere (importante evitare che si tratti sempre di coronavirus). Raccomandata, ovviamente, l'attività all'aperto mantenendo le distanze ed evitando assembramenti, ma anche la possibilità di ritagliare uno spazio della giornata in cui «ogni componente del nucleo familiare racconta qualcosa a turno».

Nel verbale, inoltre, il Cts propone il modello-tipo della giornata per i bambini: «Sveglia, bagno, colazione (compreso sparecchiare, mettere in ordine e lavaggio denti), igiene personale, attività domestiche, attività 'scolastiche', contatto telefonico e/o video con amici e parenti (nonni, zii, cugini), pranzo (compreso sparecchiare e mettere in ordine, attività libera (televisione, computer, ecc), attività 'scolastiche', merenda (compreso sparecchiare, mettere in ordine e lavaggio denti), uscita di casa (dal cortile, alla spesa), attività ludico/ricreativa (hobby), cena (compreso sparecchiare, mettere in ordine e lavaggio denti), igiene personale, a letto (lettura e/o favola)».

Ultimo aggiornamento: 16:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA