Vladimir Luxuria e la foto con i lividi da giovane: «Avevo 20 anni e mi aggredirono in metro»

Venerdì 4 Maggio 2018

«Oggi ho deciso di mostrarvi una foto di quando avevo venti anni, subito dopo le botte che presi da un gruppo di ragazzi in metropolitana mentre mi urlavano insulti». Vladimir Luxuria condanna l'omofobia. E lo fa postando una foto di quando era giovane e si faceva chiamare ancora Vladimiro Guadagno.

«Mi fecero male i cazzotti e anche l'indifferenza della gente che continuava a guardare altrove come se non stesse accadendo nulla - racconta - Non mi vergogno di mostrarvi la barba e i lividi che avevo allora... li ho superati entrambi...»

 

Ultimo aggiornamento: 12:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA