Foggia, uccide moglie e due figlie, l'unico a salvarsi è Antonio: «Non sospettavo nulla di papà»

Sabato 12 Ottobre 2019
Uccide moglie e due figlie, l'unico a salvarsi è Antonio: «Non sospettavo nulla di papà»

Uccide moglie e due figlie, l'unico a salvarsi è Antonio: «Non sospettavo nulla di papà». Non si era proprio accorto del malessere che ha portato il padre a sterminare la famiglia e a suicidarsi, il maggiore dei tre figli di Ciro Curcelli, Antonio di 26 anni, che vive e lavora a Ravenna. Il giovane è arrivato nella prima mattinata di oggi a Orta Nova (Foggia) ed è stato ascoltato dai carabinieri ai quali ha continuato a ribadire che non sospettava nulla.

LEGGI ANCHE > Uccide moglie e due figlie poi si ammazza con la pistola d'ordinanza
 

 

Pensava che non ci fosse alcun tipo di problema a casa - avrebbe detto il ragazzo ai militari. I carabinieri intanto stanno scavando a fondo nella vita privata dell'uomo e nelle prossime ore acquisiranno i tabulati telefonici del cellulare del 53enne per cercare di capire le cause che lo hanno portato a compiere la strage. Intanto le salme della moglie e dell'uomo sono state portate all'obitorio di Foggia, mentre quelle delle due figlie, Miriana e Valentina, si trovano a San Giovanni Rotondo (Foggia), dove si sta recando il fratello Antonio.

Ultimo aggiornamento: 13:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA