Truffa da 55mila euro: apre un Sms e gli prosciugano il conto

Lunedì 14 Settembre 2020 di Nico Riva

Ha aperto un sms e gli hanno sottratto oltre 50mila euro. La vittima dell'incredibile truffa è un sassarese. Ma la Polizia è intervenuta in suo soccorso, individuando i criminali. 

Leggi anche > Whatsapp, l'allerta della Polizia: attenzione all'invio codici di attivazione. Così rubano i profili

Una truffa telefonica da 55mila euro è stata smascherata dalla Polizia. Individuati e denunciati i due colpevoli, due uomini di Napoli di 44 e 47 anni. I truffatori, tramite un sms, sono riusciti a prendere possesso dei dati personali dell'ignara vittima. La truffa prende il nome di "swap fraud": sarebbe bastato semplicemente aprire l'Sms per cadere nella trappola. A questo punto, i due napoletani si son recati in un centro di assistenza per telefoni, per trasferire il numero della loro vittima in una sim nuova di zecca: tutto, grazie a dei documenti falsi. Così i criminali hanno ottenuto libero accesso ai servizi online e ai conti bancari del sardo truffato. 

Una volta entrati nel conto corrente, hanno effettuato dei bonifici per circa 55mila euro. Fortunatamente, il sassarese ha denunciato alla Polizia quanto accaduto e gli agenti hanno smascherato la truffa. Inoltre, una parte del maltolto è già tornata nelle mani e nei conti del legittimo proprietario. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA