Treviso, chiede al padre di far scende il figlio dalla sua moto: picchiato brutalmente insieme alla sua donna

Domenica 11 Luglio 2021
Ambulanza

Riempito di botte per aver chiesto al padre di far scendere il figlio dalla sua moto. Una banale lite per dei bambini, che giocavano sulla sua moto, si è trasformata in un violento pestaggio. A Treviso un uomo è stato pestato dal padre di due figli che stavano giocando sulla sua moto di fronte a uno dei ristoranti più frequentati della città. 

 

Leggi anche > Resta incastrata nel cassone dei vestiti usati per i poveri: ladra rintracciata dopo 14 anni e denunciata

 

L'uomo ha rimediato, in un primo momento. un pugno in pieno volto e un morso al braccio. L'aggreddito ha trovato due bambini, figli di una famiglia kossovara, che giocavano attorno alla sua motocicletta. Quando è uscito dalla pizzeria, uno dei due bambini era appena salito in sella. A quel punto l'uomo avrebbe chiesto al padre di farlo scendere, per evitare si facesse male e per poter andare via con il suo mezzo. 

 

In pochi secondi l'uomo è stato aggredito dal padre del bambino con un colpo al volto e un morso. Sembrava essere tutto finito lì, ma il padre di famiglia è tornato nel parcheggio con altre due persone. I tre hanno assalito nuovamente in maniera brutale l'uomo sferrando calci e pugni, anche quando l'aggredito è caduto a terra. L'aggressione ha coinvolto anche la donna che era con lui.

 

La Squadra Mobile, che conduce le indagini, sta cercando l'auto con cui i tre si sono dati alla fuga. Sono al vaglio anche le telecamere del locale che riprendono il parcheggio esterno e tutti gli altri occhi elettronici disposti lungo la strada per avere ulteriori riscontri.

Ultimo aggiornamento: 12 Luglio, 14:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA