Incendio a Torino, spenti gli ultimi focolai nella notte. Cento persone sfollate, esplose anche bombole di gas

Sabato 4 Settembre 2021

Sono continuate per tutta la notte le operazioni di spegnimento dell'incendio che ieri ha avvolto per tutto il giorno gli ultimi piani di un palazzo nel centro di Torino, vicino alla stazione ferroviaria di Porta Nuova. I vigili del fuoco hanno operato sugli ultimi focolai rimasti, questa mattina procederanno alla rimozione delle travi e alla messa in sicurezza della copertura.

 

 

 

Gli sfollati - un centinaio - hanno passato la notte a casa di amici e parenti. Il rogo ha distrutto 1.800 metri quadri in due condomini. Secondo una prima ricostruzione a causare il rogo, che scoppiato in un edificio si è propagato a un altro vicino, potrebbero essere alcune scintille partite da una saldatrice utilizzata per montare una cassaforte che avrebbero dato fuoco all'isolante. Me questa, secondo i vigili del fuoco, al momento resta solo un'ipotesi. Durante le operazioni di spegnimento sono stati sentiti anche diversi scoppi dovuti, con ogni probabilità, alla presenza di bombole di gas.

Ultimo aggiornamento: 08:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA