Decreto Natale. Seconde case, invitati a tavola, spostamenti, multe: ecco le regole definitive fino al 6 gennaio

Lunedì 21 Dicembre 2020 di Alessandra Severini
carabinieri_controlli_natale

Regole, deroghe e restrizioni per le Feste: ecco cosa non dimenticare per evitare le sanzioni.

 

 


GIORNI ROSSI. La regola generale - vedi tabella - è stare in casa ma si può uscire (con autocertificazione) per motivi di salute, lavoro, assistenza di persone non autosufficienti, spesa in supermercati, farmacie, tabacchi. Si può andare a visitare parenti o amici ma lo spostamento è ammesso per un massimo di due persone conviventi (non contano i minori di 14 anni e le persone non autosufficienti), una sola volta al giorno e all’interno della stessa regione. Serve l’autocertificazione indicando l’indirizzo di partenza e quello di arrivo. Si deve tornare massimo alle 22 quando scatta il coprifuoco. Nei giorni rossi si può anche prendere cibo da asporto, fare una passeggiata o attività sportiva individuale all’aperto ma nei pressi della propria abitazione.

 


GIORNI ARANCIONI. Si può circolare ma solo all’interno del proprio comune, nei centri fino a 5mila abitanti si può uscire in un raggio non superiore ai 30 km ed è vietato andare nei Comuni capoluogo. 


FESTE E MASCHERINE. Vietati feste e assembramenti nei luoghi pubblici e privati. Obbligo di mascherina all’aperto e al chiuso. Nelle case private, la raccomandazione è tenere la mascherina e rispettare il distanziamento anche a tavola. Meglio tenere le finestre aperte. Da oggi e fino al 6 gennaio scatta il divieto di spostarsi da una regione all’altra.

 


ABITAZIONI DI VACANZA. Possibile raggiungere le seconde case nella stessa regione di residenza. Lo spostamento è ammesso solo per due persone conviventi oltre a eventuali under 14. 

 


SANZIONI. Chi viola le regole può essere multato (la sanzione va da 400 a 1000 euro, ridotta se si paga entro 5 giorni). Sarà sempre possibile raggiungere la residenza oppue il domicilio abituale, anche se ci si trova in un’altra regione.

 

Ultimo aggiornamento: 19:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA