Sicilia, tampone molecolare ai migranti e scatta l'obbligo di mascherina

Musumeci: «Nell’ultima settimana abbiamo registrato un incremento dell’82% delle terze dosi di vaccino anti Covid19»

Mercoledì 1 Dicembre 2021
Nello Musumeci presidente della Regione Sicilia

In Sicilia da domani, giovedì 2 dicembre, obbligo della mascherina all'aperto dai 12 anni in su, tampone molecolare a fine quarantena per i migranti e restrizioni per i passeggeri in arrivo da Egitto, Turchia e Israele, oltre che dal Sudafrica. È quanto prevede una ordinanza di cinque articoli, firmata pochi minuti fa dal presidente della Regione, Nello Musumeci. «Ho firmato mezz'ora fa - ha detto Musumeci a SkyTg24 - Ho adottato il provvedimento dopo avere ascoltato le autorità sanitarie». L'ordinanza entrerà in vigore nelle prossime 24 ore. 

 

Leggi anche > Pfizer annuncia: «Vaccino per i bambini pronto». C'è la data

 

«Nell’ultima settimana - aggiunge Musumeci - abbiamo registrato un incremento dell’82% delle terze dosi di vaccino anti Covid19. Segno di consapevolezza e responsabilità di chi ha compreso che bisogna proteggersi dal virus e contrastarne la diffusione. Proprio con questo obiettivo ho appena firmato una nuova ordinanza che prevede, tra l’altro, l’obbligo di mascherina all’aperto dai 12 anni in su».

© RIPRODUZIONE RISERVATA