Sgarbi choc contro il ministro Speranza: «Finirete in tribunale, avete causato disagio e morte»

Giovedì 15 Aprile 2021
Sgarbi choc contro il ministro Speranza: «Finirete in tribunale, avete causato disagio e morte»

Alla Camera dei Deputati parole choc contro il ministro Roberto Speranza, che oggi ha riferito in aula sulla situazione della pandemia di Covid. A pronunciarle è stato Vittorio Sgarbi, deputato del Gruppo misto, che già in passato aveva fatto parlare di sé per le posizioni sul virus e sull'obbligo di mascherina, che spesso indossa male e quasi sempre sotto il naso. Secondo Sgarbi, Speranza e il governo con le loro decisioni «hanno causato disagio e morte».

 

«Se una persona vaccinata contro il Covid ha sviluppato gli anticorpi perché deve continuare a portare la mascherina anche all'aperto? Se una persona ha fatto il vaccino, come forse lei, e come certamente il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e della Repubblica Sergio Mattarella, perché ostenta la mascherina anche all'aperto, quando è dimostrato sul piano scientifico che non si può contrarre il virus se non in modo limitatissimo?», ha chiesto Sgarbi in aula, rivolto al ministro.

 

«Perché continuate questa finzione nel perseverare nelle misure assurde che voi avete assunto. Se io sono stato vaccinato dovrei dare la sensazione della salute che ho raggiunto, della speranza e non portare la mascherina. Voi, invece, avete costretto la gente in casa per mesi, impedendogli di stare all'aria aperta e quindi ammalandosi. Voi siete i responsabili di gravi situazioni di disagio e perfino di morte. Pensate anche a questo, un giorno sarete davanti a un tribunale», ha concluso Sgarbi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA