Sex toy incastrato nel pene, finisce al Pronto Soccorso

Sabato 27 Aprile 2019

Un pene tumefatto, ma poteva andare molto peggio. Di certo, quella appena trascorsa, sarà una notte da non dimenticare per un uomo salentino, presentatosi al Pronto Soccorso dell'ospedale di Casarano con un sex toy incastrato sul pene. L'anello sarebbe servito a prolungare l'erezione il più a lungo possibile.

La tumefazione, dirà poi il referto del medico, è stata causata dal «serraggio di un anello di metallo infilato volutamente». Ricoverato nel reparto di Urologia dell'ospedale casaranese, i medici hanno rimosso l'anello con una piccola tronchese e lo hanno dimesso all'alba. 

Ultimo aggiornamento: 19:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA