Firenze: «Mettiti la mascherina sull'autobus», uomo ferisce due passeggeri che lo avevano rimproverato

Venerdì 25 Giugno 2021
In autobus senza mascherina

Paura a bordo di un autobus a Firenze nel tardo pomeriggio di ieri. Un uomo è salito a bordo del mezzo senza mascherina ha ferito due passeggeri con un taglierino. L'uomo, un 31enne di origine egiziana, è stato ripreso dall'autista, che gli ha chiesto di indossarla, ma senza curarsene si è diretto in fondo al bus senza indossarla. 

 

Secondo quanto ricostruito dalle testimonianza, giunto negli ultimi posti dell'autobus l'uomo sarebbe stato ulteriormente rimproverato da un passeggero. Il trentunenne ha estratto un taglierino dalla tasca e ha ferito, il cinquantenne di origine eritrea, alla testa

 

L'uomo è stato subito soccorso da una donna, fiorentina di 60 anni, che non è sfuggito alla furia dell'uomo ed è stata ferita a sua volta ad una mano. Nel frattempo è partita la chiamata verso la polizia, che non ha tardato ad arrivare.

Al loro arrivo gli agenti hanno trovato l'autobus fermo. L'autore dell'aggressione, indicato dall'autista, era fermo a poca distanza, mentre il taglierino è stato ritrovato sotto un'auto. I poliziotti sono riusciti ad immobilizzarlo nonostante la reazione con calci e pugni.

E' stato sottoposto a fermo per identificazione, in quanto risultato irregolare sul territorio nazionale, e denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali aggravate, interruzione di pubblico servizio e possesso di oggetti ingiustificati atti ad offendere.

Sul posto sono intervenute anche due ambulanze per medicare i feriti. Per fortuna le ferite sono risultate non gravi: per il 50enne ad ogni modo 10 giorni di prognosi, per la donna di 60 anni, ferita alla mano, 7 giorni.

Ultimo aggiornamento: 19:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA