Scuola, proroga per i libri di testo: più tempo per la scelta

Wednesday 20 May 2020 di Lorena Loiacono
Scuola, proroga per i libri di testo: più tempo per la scelta
A settembre si torna a scuola e allora, per farlo, serve avere tutti i libri nello zaino. La scelta dei libri di testo, ogni anno, avviene nel mese di maggio ma quest'anno la situazione generale è molto più complicata rispetto agli anni passati. Ma l'appuntamento non si può mancare. Da qui la decisione, da parte del ministero dell'istruzione, di dare più tempo alle scuole per la scelta. Probabilmente oggi stesso arriveranno le indicazioni alle scuole: contenute in un'ordinanza, lasceranno anche maggiore libertà al collegio dei docenti nell'ambito delle preferenze.

Leggi anche > Scuole cattoliche in sciopero contro il governo, a rischio 30 mila insegnanti

Vista l'emergenza in cui si trova la scuola italiana e non solo, i tempi sono stati prorogati all'11 giugno. Più tempo per decidere, quindi, anche perché per i docenti non è semplice in questa fase organizzare confronti online a distanza, almeno non come potevano farlo negli altri anni. Per quanto riguarda le adozioni, i collegi possono sia deliberare nuove scelte sui testi o sul materiale didattico alternativo sia preferire la riconferma dei libri in uso durante questo anno scolastico. Si tratta di una possibilità che, di fatto, va incontro alle famiglie che possono sperare di trovare libri usati o possono passarli da un fratello all'altro, da un cugino o da un compagno più grande.

Arriva intanto anche il piano anti-Covid19 per la nuova maturità: il protocollo di sicurezza e le indicazioni del Comitato tecnico scientifico verranno attuati anche grazie all'assistenza della Croce Rossa che aiuterà le scuole e tramite un numero verde che, a disposizione delle scuole, le supporterà nei vari passaggi organizzativi. Verranno inoltre creati dei tavoli regionali per monitorare le eventuali difficoltà delle singole scuole.
riproduzione riservata ® Ultimo aggiornamento: 08:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA