Scuola e nuovo Dpcm. I presidi: «Domani in classe dopo le 9. Didattica distanza? Serve tempo»

Domenica 25 Ottobre 2020

Scuola, le nuove regole del Dpcm. L'adeguamento della didattica a distanza «non sarà fatto nottetempo. Non sarà possibile partire già da lunedì, esattamente come prevede il decreto che parla, come il precedente, di recepimenti a livello regionale».

Leggi anche > Scuola, cosa cambia con il nuovo Dpcm: elementari e medie in presenza, didattiva a distanza per almeno il 75% alle superiori

 

Lo afferma il presidente dell'Associazione nazionale presidi, Antonello Giannelli, aggiungendo: «Dunque per le scuole da lunedì non cambierà nulla anche per quanto riguarda l'orario di entrata, che per il dpcm non dovrà essere prima delle 9».

© RIPRODUZIONE RISERVATA