Morto l'imprenditore Sandro Paradisi: colpito da malore mentre è in bici

Domenica 19 Gennaio 2020
Morto l'imprenditore Sandro Paradisi: colpito da malore mentre è in bici

Un malore mentre pedalava in sella alla sua bici. Così è morto l'imprenditore jesino Sandro Paradisi, titolare della Paradisi srl, azienda specializzata in meccanica di precisione. L'uomo, 60 anni, è crollato durante una pedalata domenicale a Staffolo. Paradisi, molto stimato in città, ciclista appassionato, stava percorrendo con altri ciclisti via Santa Caterina, tra Coste e il paese di Staffolo, quando si è sentito male. I compagni hanno tentato di rianimarlo, praticandogli il massaggio cardiaco in attesa dell'arrivo dei soccorsi, ma è stato inutile.

Per il sindaco di Jesi, Massimo Bacci, Paradisi era «un imprenditore illuminato». «Mi stringo al dolore dei familiari per l'improvvisa scomparsa di Sandro Paradisi, una personalità di alto profilo e di grande sensibilità - si legge in una nota -. Imprenditore illuminato, innamorato del suo lavoro e della sua azienda, ha saputo trasmettere a quanti lo hanno conosciuto valori e principi di grande solidità che lo hanno reso stimato e benvoluto da tutti. Per la città di Jesi è davvero una grave perdita».

«Piango prima di tutto la perdita di un grande amico che aveva come me la passione per l'industria e per il ciclismo. Un partner sempre attento e pronto anche per Elica. Viva Sandro». Il commento dell'imprenditore Francesco Casoli (Elica).

Ultimo aggiornamento: 17:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA