Neonato morto trovato in una valigia nella casa di una donna: la 30enne era in ospedale con emorragia in corso

Mercoledì 2 Ottobre 2019
Neonato morto trovato in una valigia nella casa di una donna: la 30enne era in ospedale con emorragia in corso

Un neonato è stato trovato morto in una valigia a Vallo della Lucania, nel Salernitano. La macabra scoperta è stata fatta dai carabinieri nella casa di una donna 30enne, una badante moldava, nella cittadina cilentana. La donna si era presentata presso l'ospedale «San Luca» di Vallo della Lucania con una emorragia in corso, facendo insospettire il personale medico che ha prontamente avvertito i carabinieri. Il piccolo sarebbe stato partorito partorito in casa: dopo aver tagliato il cordone ombelicale, la donna avrebbe abbandonato il bambino in casa prima di chiamare i soccorsi. Già nelle prossime ore potrebbe svolgersi l'autopsia sul cadavere del neonato.

Su quanto accaduto indagano i carabinieri della locale compagnia, che stanno effettuando tutti gli accertamenti. Durante il sopralluogo dei carabinieri il neonato è stato rinvenuto in una valigia. La procura di Vallo della Lucania, probabilmente, disporrà, nelle prossime ore, l'autopsia sul corpo del piccolo. Si cerca di capire se il piccolo è nato già morto o se è deceduto successivamente al parto. 

Ultimo aggiornamento: 3 Ottobre, 09:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA