Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ricattato dall'amante: «Paga o dico tutto a tua moglie». Lui si uccide, lei a processo

Ricattato dall'amante: «Paga o dico tutto a tua moglie». Lui si uccide, lei a processo
1 Minuto di Lettura
Martedì 21 Gennaio 2020, 22:32 - Ultimo aggiornamento: 22 Gennaio, 11:07
Ricattava l'amante che decise di suicidarsi, è stata rinviata a giudizio una donna romena che avrebbe chiesto soldi all'uomo di Ariano Irpino per evitare di spifferare tutto alla moglie. Una pressione troppo forte che avrebbe spinto la vittima a farla finita.

Leggi anche > Badante preleva 900 euro con la carta postale di un anziano invalido

Il dramma si consumó ad Ariano Irpino, oggi la decisione dal gup del Tribunale di Benevento, competente per territorio, di spedire a processo Sonia Matei, 44 anni romena ma residente nel Sannio, con le accuse di tentata estorsione e istigazione al suicidio. Nei guai anche il presunto complice.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA