Regioni, ora il cambio di colori scatterà dal lunedì: così i cittadini avranno tempo per organizzarsi

Venerdì 26 Febbraio 2021 di Simone Pierini

Il governo Draghi mostra un primo segnale di discontinuità col passato nell'attuazione delle misure di contenimento: cambia il giorno dell'entrata in vigore. Il passaggio di zona da un colore all'altro non avverrà più di domenica ma slitterà al lunedì. Una scelta dettata dalla necessità di rendere più agevole la programmazione delle attività economiche, in particolare per il mondo della ristorazione che spesso si è trovato di fronte all'incertezza di poter lavorare per il pranzo della domenica, buttando la merce acquistata in caso di passaggio dalla zona gialla all'arancione. Un'altra priorità del nuovo premier è quella di anticipare il più possibile le decisioni. Per questo motivo già oggi la prima bozza del nuovo Dpcm che entrerà in vigore dal prossimo 5 marzo finirà nelle mani dei governatori regionali. «Per l'esecutivo Draghi è fondamentale il confronto costante con le Regioni e anticipare le decisioni, in modo da lasciare ai cittadini il tempo necessario per poter organizzare la propria vita», ha dichiarato la ministra per gli affari regionali e le autonomie Mariastella Gelmini.
 

Ultimo aggiornamento: 08:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA