Uomo ucciso con una fucilata al petto: il killer è in fuga. «Lite per motivi di vicinato»

Mercoledì 16 Settembre 2020
Uomo ucciso con una fucilata al petto: il killer è in fuga. «Lite per motivi di vicinato»

Omicidio choc nel cagliaritano, dove un uomo di 44 anni, Simone Cogoni, è stato ucciso con un colpo di arma da fuoco al petto: è successo questa sera a Soleminis, nel Sud della Sardegna. Il fatto è avvenuto lungo la strada comunale per Monte Arrubiu: l'omicidio, scrive il quotidiano La Nuova Sardegna, sarebbe avvenuto al termine di una lite per futili motivi di vicinato.

Leggi anche > Bambino di 12 anni trovato morto in bagno: «Forse caduto nella vasca»

L'omicida è fuggito ed è tuttora ricercato dai carabinieri. I due, da quanto si apprende, avrebbero litigato per problemi di vicinato. La discussione è degenerata e il ricercato ha imbracciato un fucile ed esploso un colpo che ha centrato al petto il 44enne. Poi è fuggito, facendo perdere le sue tracce. Sul posto sono arrivati i carabinieri della Compagnia di Dolianova e del Nucleo investigativo de Comando Provinciale di Cagliari e un'ambulanza del 118 che ha trasportato il ferito in ospedale ma un'ora dopo è deceduto. 

Ultimo aggiornamento: 17 Settembre, 08:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA