Precipita nel torrente e muore: Andrea aveva 45 anni, era un tecnico del soccorso alpino

Lunedì 18 Aprile 2022 di Redazione
Soccorritori dell'elisoccorso e del Cnsas

L'uomo caduto nel torrente Meduna, in Friuli Venezia Giulia, è un soccorritore del Soccorso Alpino e Speleologico della stazione di Maniago: purtroppo per lui non c'è stato nulla da fare. Si tratta di Andrea Dal Farra, 45 anni, residente a Vaiont, originario per parte di madre di Erto. Era tecnico del Soccorso Alpino dal 2011.

 

Passeggiano sul lago ghiacciato di Braies e cadono in otto in acqua: grave un bimbo di 7 mesi

 

Non chiare le circostanze dell'incidente. L'uomo è caduto da una delle griglie del torrente da un'altezza di soli tre metri che però gli è stata fatale, probabilmente a causa dell'impatto con una pietra. Con lui c'era la compagna, anche lei del Soccorso Alpino, che si è subito precipitata nel torrente riportandolo a riva e praticandogli il massaggio cardiaco per rianimarlo invano. La donna è sotto choc.

 

Il medico giunto sul posto ha fatto la constatazione di morte: al momento sono ancora in corso le operazioni di recupero. L'allarme è stato dato verso le 16.30 di oggi, lunedì 18 aprile. Sul posto stanno operanto l'équipe dell'elisoccorso, i tecnici della stazione di Maniago, i Vigili del Fuoco di Pordenone e Maniago e i carabinieri della stazione di Meduno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA