Sul treno dalla Svizzera con 91mila euro cuciti nelle mutande

Lunedì 2 Novembre 2020
​Sul treno dalla Svizzera a Venezia con 91mila euro cuciti nelle mutande (Foto di Ryan McGuire da Pixabay)

Viaggiava su un treno proveniente da Ginevra, e diretto a Venezia con 91 mila euro in contanti nascosti negli slip. Un uomo di 74 anni è stato fermato dalla guardia di finanza alla stazione di confine di Domodossola (Vco). I 91 mila euro erano nascosti in un secondo slip, che l'uomo indossava sopra la biancheria intima, sul quale erano state cucite due tasche. I soldi erano suddivise in banconote da 100 euro. Addosso aveva anche 2.950 franchi svizzeri.

«La normativa valutaria - spiega la guardia di finanza - stabilisce l'obbligatorietà della dichiarazione doganale per i trasferimenti di denaro contante per importi pari o superiori a 10.000 euro. In questo caso è stata applicata la misura cautelativa del sequestro del 50 per cento dell'eccedenza della valuta trasportata, corrispondente a 41.914 euro». 

Ultimo aggiornamento: 09:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA