Polpetta ripiena di spille per uccidere il cane della vicina: anziana denunciata, non è la prima volta

Giovedì 16 Settembre 2021
Polpetta ripiena di spille per uccidere il cane della vicina: anziana denunciata, non è la prima volta

Aveva gettato una polpetta ripiena di spille da balia nel giardino della vicina, per uccidere il cane che le dava fastidio. Per fortuna, la figlia della vicina l'aveva scoperta prima dell'animale, evitando così che il cane potesse morire a causa dell'ingestione. Per questo motivo, una 80enne residente a Montecchio Emilia (Reggio Emilia) è stata denunciata dai carabinieri: per l'anziana, tra l'altro, non si tratta di un fatto inedito.

 

Leggi anche > Sparò e uccise un ladro, dopo oltre due anni chiuse le indagini a carico del tabaccaio

 

Quest'ultimo episodio risale allo scorso luglio. La donna, dopo la scoperta della polpetta ripiena di spille da parte della figlia, aveva deciso di denunciare il caso ai carabinieri che, grazie ai filmati di una telecamera, sono riusciti a risalire all'anziana vicina di casa. L'80enne, tradita proprio da quelle registrazioni, è stata denunciata dai militari per maltrattamenti di animali e getto pericoloso di cose.

 

L'80enne non è nuova a fatti del genere: nel 2016, infatti, la donna era già stata denunciata per un episodio analogo, nei confronti del cane di un altro vicino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA