Conigliette di Playboy, scandalo sexy alla festa patronale. E il parroco tuona: «Sono addolorato»

Domenica 1 Settembre 2019
Conigliette di Playboy, scandalo sexy alla festa patronale. E il parroco tuona: «Sono addolorato»

Conigliette di Playboy alla festa patronale, e il parroco del paese va su tutte le furie: accade a Trasacco (L'Aquila), dove quattro avvenenti ragazze, davanti al bar 'Gran Caffè', hanno distribuito la famosa rivista fondata da Hugh Hefner durante le feste patronali di San Cesidio e Ruffino. Don Francesco, il parroco, dal pulpito ha tuonato: «Il corpo umano che diventa merce, le feste patronali usate per gli spogliarelli. Così viene meno la dignità della persona». 

Nadia Toffa, la decisione de Le Iene per la nuova stagione che piace ai fan

Il caso ha fatto discutere nel marsicano: a distribuire la rivista patinata quattro ragazze vestite da conigliette. La notizia si è sparsa in un baleno nel paese del Fucino, riporta il quotidiano Il Messaggero: subito si sono scatenate le reazioni, tra chi si è fatto una risata ironica e chi invece come il parroco si è indignato di brutto. «Sono addolorato», ha proseguito durante l'omelia Don Francesco, che non ha gradito come il 'profano' abbia preso il sopravvento sul 'sacro'. Il proprietario del bar, riferiscono i locali, a fine giornata (culminata col concerto dei Ricchi e Poveri nella piazza principale) ha però potuto sorridere: era molto soddisfatto dell'incasso.
 

Ultimo aggiornamento: 2 Settembre, 11:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA