Lecce, festa nella piscina in quarantena. I carabinieri indagano per risalire all'identità degli invitati al party

Martedì 21 Aprile 2020

Le foto della festa in piscina a Poggiardo, in provincia di Lecce, denunciata sui social dalla giornalista Selvaggia Lucarelli, finisce al centro di un'indagine da parte dei carabinieri che stanno lavorando per identificare i presenti alla festa. Immagini postate sul profilo Instagram della giornalista, seguito da appena 800mila persone.
 

 

E tanto è bastato perché il party finisse sotto la lente d'ingrandimento dei carabinieri, che nelle scorse ore hanno acquisito le immagini che ritraggono alcuni ragazzi in costume a bordo piscina, più alcuni video postati nelle storie di Instagram da chi ha partecipato al raduno. Immagini che hanno fatto il giro del web con tanto di commenti polemici sulla scelta di alcuni giovani salentini di contravvenire alle misure di contenimento del coronavirus imposte dal decreto del presidente del Consiglio che non solo limita gli spostamenti dalle proprie abitazioni, ma vieta gli assembramenti e il conseguente mantenimento delle distanze sociali.
I militari dell'Arma dunque stanno indagando per risalire all'identità degli invitati alla festa della villa in piscina di Poggiardo. 
 

Ultimo aggiornamento: 21:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA