Padova, Piergianni muore a 17 anni nello schianto in moto. La disperazione del padre: «E' colpa mia che gliel'ho regalata»

Giovedì 1 Luglio 2021
Piergianni muore a 17 anni nello schianto in moto. La disperazione del padre: «E' colpa mia che gliel'ho regalata»

Schianto mortale in moto in via Chiesanuova a Padova. Ha perso la vita uno studente diciassettenne, Piergianni Cesarato. Secondo quanto ricostruito dagli agenti della Polizia Stradale del comandante Gianfranco Martorano il ragazzo, in sella alla sua Yamaha 125, stava percorrendo via Chiesanuova in direzione di Vicenza. Giunto all'altezza di via Andrea Cesalpino, si è schiantato contro un furgoncino Fiat Scudo che dalla opposta direzione di marcia si stava inserendo nella laterale. La disperazione del padre giunto sul posto che ha notato il figlio privo di vita sull'asfalto.

 

 

 

Secondo le prime ricostruzioni, Piergianni Cesarato stava rientrando a casa in sella alla sua moto, una Yamaha 125, quando, all’incrocio con via Andrea Cesalpino, un furgone grigio ha effettuato una svolta a sinistra, tagliandogli la strada. Il ragazzo, per via del violento impatto, è sbalzato dalla moto, cadendo sull’asfalto.

 

 

La disperazione del padre della vittima

Disperato, il padre di Piergianni, Nicola Cesarato, ha urlato: “E’ tutta colpa mia che gli ho regalato la moto”. Le sue urla di dolore hanno rotto il silenzio che si era creato attorno al luogo dell’incidente. Sul posto, dopo la rimozione della salma, è giunta anche la madre, in lacrime, che ha subito abbracciato il marito.

 

I genitori, colti da un leggero malore, sono stati trasportati per dei controlli presso l’ospedale più vicino, mentre il furgone e la moto sono stati posti sotto sequestro per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto. Tra le passioni di Piergianni, il basket. Il ragazzo aveva vestito la maglia dell’Ardens Padova. 

Ultimo aggiornamento: 20:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA