Pordenone, pesce nel negozio del centro ma senza etichetta: sequestrati 40 kg e tremila euro di multa al titolare

Mercoledì 1 Maggio 2019 di Marco Corazza
Pesce fresco, ma senza etichettatura di tracciabilità: la Guardia costiera sequestra a Pordenone 40 chilogrammi di prodotti ittici. Nei guai è finito il titolare di un punto vendita del capoluogo della Destra Tagliamento.

Le verifiche dei militari della Guardia costiera di Caorle, diretti dal tenente di vascello Giovanni Turini, competenti anche per parte del Friuli Venezia Giulia, sono arrivate in una pescheria di Pordenone. È qui che sono stati trovati 40 chilogrammi di prodotti ittici che era privi della etichettatura che ne consente la tracciabilità. Per questo tutto è stato sequestrato, mentre al titolare è stata comminata una sanzione di 3 mila euro. Ultimo aggiornamento: 16:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA