Pericolo nel barese, sequestrata un'area di 10mila metri quadri: conteneva eternit, carcasse di auto, materiali di ogni tipo

Mercoledì 22 Settembre 2021
Un'area illecita ad Alberobello, piena di materiali pericolosi

Sequestrata un'area di circa 10 mila metri quadri ad Alberobello, nel Barese, all'interno della quale sono state ritrovate lastre di eternit, carcasse di auto, materiali e fusti in plastica (pieni di liquido indefinito), sanitari in porcellana e bottiglie in vetro.

 

Leggi anche - Samuele, i genitori chiedono silenzio. «Il video è di due anni fa, non c'entra niente con la tragedia»

 

Inoltre, sono stati ritrovato anche piatti e contenitori in ceramica, metallici (taniche, contenitori di caffè, lattine), reti metalliche, scaffali, biciclette, televisori, strumentazioni elettroniche, pneumatici fuori uso, sedie, arredi vari e giocattoli per bambini. I tre proprietari del terreno sono stati denunciati per reati ambientali. Gli investigatori hanno anche accertato che i rifiuti sarebbero stati spesso smaltiti mediante combustione illecita, distruggendo la vegetazione e l'habitat naturale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA