Pavia, l'ex assessore al Sociale condannato a 11 anni: «Ha sottratto soldi agli anziani di cui era amministratore»

Venerdì 30 Luglio 2021
Pavia, l'ex assessore al Sociale condannato a 11 anni: «Ha sottratto soldi agli anziani di cui era amministratore»

Condannato a 11 anni, per peculato, Sergio Contrini. L'ex assessore ai Servizi Sociali del Comune di Pavia era accusato di aver sottratto soldi e patrimoni ad una quarantina di anziani di cui era amministratore di sostegno.

 

Leggi anche > Vittorio Carità, trovato morto in casa l'ultimo dandy di Napoli: disposta l'autopsia

 

La sentenza è stata emessa oggi dal giudice Luigi Riganti. Contrini era imputato per i reati di peculato e omissione di atti d'ufficio. Il pubblico ministero Andrea Zanoncelli aveva chiesto, nella sua requisitoria di ieri, la condanna a 11 anni e 4 mesi. Il processo si è svolto con rito abbreviato, su richiesta dei difensori dell'ex assessore: in questo modo l'imputato ha potuto usufruire di un parziale sconto di pena, rispetto a quella base di 18 anni. Contrini si trova nel carcere di Torre del Gallo, a Pavia, dallo scorso 17 febbraio.

 

Gli altri due indagati dell'inchiesta hanno invece chiesto il patteggiamento: sono Douglas Di Modica, 41 anni (anche lui accusato di peculato, che secondo l'accusa avrebbe ricevuto circa 400mila euro provenienti dai conti degli anziani), e la sua convivente Adriana Hosodova, 43 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA