Palermo, multato per il parcheggio in doppia fila, getta in mare le chiavi della polizia

Giovedì 15 Luglio 2021
Si scaglia contro la polizia municipale per la multa e il ritiro dell'auto

Multato per aver parcheggiato l'auto in doppia fila, il 49enne T.G. si è vendicato prendendo le chiavi dell'auto di servizio della polizia municipale per poi gettarle in mare. In seguito, è stato colto da un malore e trasportato in ospedale.

 

Leggi anche > Lecce, donna sfonda la vetrina di un bar con l'auto: «Pensavo di aver messo la retromarcia» VIDEO

 

È quanto successo ieri sera nel porticciolo di Sant'Erasmo a Palermo durante i festeggiamenti per Santa Rosalia. L’uomo non ha gradito la multa e il prelievo della vettura, tanto da reagire d’istinto contro le forze dell’ordine.

 

L'automobilista è stato denunciato per minacce, resistenza e danneggiamento di beni del Comune. Inoltre, dovrà risarcire il Comune per i danni provocati dal fermo della vettura di servizio, rientrata al comando con il carro attrezzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA