L'offerta di lavoro: 10 ore al giorno per 280 euro al mese. «Voi ragazzi non avete voglia di lavorare». La risposta su TikTok

L'offerta di lavoro lascia senza parole e la giovane Francesca risponde a tono al titolare che l'accusa di non voler lavorare

Napoli, 10 ore di lavoro al giorno per 280 euro al mese: la denuncia della ragazza su TikTok
Napoli, 10 ore di lavoro al giorno per 280 euro al mese: la denuncia della ragazza su TikTok
3 Minuti di Lettura
Giovedì 23 Giugno 2022, 10:33 - Ultimo aggiornamento: 24 Giugno, 14:44

«Voi ragazzi non avete voglia di lavorare», questa la frase ripetuta troppo spesso ai giovani che rifiutano un lavoro. Ma quando le offerte di lavoro proposte sono indecorose spesso i giovani, senza voler fare polemica, rispondono con il silenzio o si limitano a sparire. Non è il caso di Francesca Sebastiani, napoletana di 22 anni, che su TikTok ha voluto denunciare la sua esperienza, mostrando la sua risposta a tono a un datore di lavoro troppo furbo che proponeva 280 euro al mese per un lavoro di 10 ore al giorno

Leggi anche > Ristoranti etnici da incubo: topi, escrementi e sporcizia, i Nas sequestrano 700 tonnellate di cibo

«Salve buonasera, ho visto che cercate nuovo personale», scrive la giovane su Facebook in risposta a un annuncio di lavoro. Con educazione, Francesca chiede ulteriori dettagli sulla proposta di lavoro, a Secondigliano, periferia nord di Napoli. E così il datore spiega le specifiche richieste: «Da lunedì a venerdì 9-13.30. Il negozio apre alle 16, però alle 15-15.30 apriamo per le pulizie. Chiudiamo alle 20.30 a volte 21 Il sabato 9-20-30 orario continuato, se c’è molta gente chiudiamo alle 21».

«Ok, grazie e per quanto riguarda lo stipendio?», la domanda è legittima, la risposta lascia senza parole: 70 euro a settimana, dunque 280 euro mensili per un lavoro di 10 ore. La ragazza rifiuta con molta educazione ed è qui che arriva la fatidica frase sulla poca voglia di lavorare dei giovani che fa infuriare la giovane.

«Voi giovani d’oggi non avete voglia di lavorare». E qui la risposta di una giovane che ha bisogno di lavorare e cerca disperatamente un'offerta di lavoro adeguata: «Siete voi che non ci fate lavorare, perché non avresti mai accettato per 70 euro a settimana. E ad un figlio non avresti mai detto di accettare», dice Francesca che ha deciso di raccontare tutto su Tik Tok. «Penso di essere anche io una persona, posso vivere come gli altri?», chiede.

Il video su TikTok è diventato subito virale. Molti altri giovani hanno commentato raccontando le loro esperienze negative e il video è stato condiviso anche da Francesco Emilio Borrelli sul proprio profilo Facebook e rendendo ancor più popolare il video denuncia di Francesca. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA