Ciclista friuliano travolge e uccide un direttore tecnico: il corridore indagato per omicidio stradale

Lunedì 23 Maggio 2022
Nicola Venchiarutti e il luogo della tragedia

Una gara ciclistica per dilettanti è finita tragicamente oggi a Castelfidardo (Ancona) con un morto e un ferito grave. Era in corso il Trofeo Comune di Castelfidardo, quando, nella fase finale, un ciclista è finito contro il pubblico, investendo il direttore tecnico di una delle squadre, Viris Vigevano, un 40enne, Stefano Martolini, che era a bordo strada ed è morto.

 

Grave il ciclista, 23 anni, friulano, Nicola Venchiarutti, originario di Osoppo. L'investimento sarebbe accaduto in volata, l'ultimo tratto per raggiungere il traguardo, a circa 300 metri dalla linea di arrivo. Il ciclista avrebbe urtato prima contro un avversario. Tecnico e ciclista sono stati soccorsi dal 118 ed è arrivata l'eliambulanza, ma per il tecnico non c'è stato nulla da fare. Il ciclista ha riportato un trauma agli arti inferiori ed è in gravi condizioni all'ospedale di Torrette. Sul posto i carabinieri.

 

Indagato per omicidio stradale

 

Il pm della procura di Ancona Andrea Laurino ha aperto un fascicolo per omicidio colposo per l'incidente mortale avvenuto ieri a Castelfidardo (Ancona) durante una gara ciclistica dilettantistica: nella fase finale del Trofeo Comune di Castelfidardo, un ciclista è finito contro il pubblico, investendo il 41enne Stefano Martolini, direttore sportivo della Viris Vigevano, che è morto. Nel fascicolo della Procura risulta indagato il ciclista investitore, Nicola Venchiarutti, 23 anni, friulano, della Work Service Vitalcare Videa, che è ricoverato in ospedale ad Ancona in gravi condzioni. La salma di Martolini è sotto sequestro ed è stata portata all'obitorio dell'Inrca di Ancona a disposizione della magistratura. Al vaglio della Procura un filmato amatoriale di una spettatrice che riprende parte dell'incidente. I carabinieri sono alla ricerca di altri video fatti ieri e invitano i presenti alla gara a portarli in caserma. Martolini aveva un'esperienza decennale con i ciclisti delle squadre giovanili e dal 2020 era entrato a far parte dello staff tecnico della Viris Vigevano. Si trovava a bordo strada ieri perché da lì assicurava il rifornimento ai ragazzi della sua squadra, lungo la corsa a circuito.

Ultimo aggiornamento: 17:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA