Napoli, donna uccisa dal compagno con 12 coltellate. Ornella Pinto aveva 40 anni, lui si è costituito

Sabato 13 Marzo 2021

È morta la donna accoltellata la notte scorsa a Napoli. Ornella Pinto, 40 anni il prossimo mesi di maggio, è stata colpita da 12 coltellate. L'uomo era il suo compagno, dopo la fuga si è costituito. La coppia ha un figlio minorenne.

 

16enne fa retromarcia per errore, investe e uccide il padre

 

«Nonostante gli sforzi di tutto il personale che ha sin dal primo momento cercato di salvare la vita della giovane donna giunta in pronto soccorso in codice rosso a seguito di un accoltellamento, la paziente è deceduta alle 10.35 di oggi». È quanto comunicano dall'ospedale Cardarelli. Il decesso «è sopraggiunto per un arresto cardiaco al termine di un delicato intervento mediante il quale le équipes del Trauma Center e di Chirurgia Toracica hanno cercato di risolvere le profonde lesioni polmonari».

 

L'aggressione è avvenuta la notte scorsa a Napoli: la donna, 40 anni, è stata ricoverata in condizioni molto gravi e  sottoposta ad un intervento chirurgico all'ospedale Cardarelli. L'uomo, dopo la fuga, si è costituito alla stazione dei carabinieri di Montegabbione, in provincia di Terni. L'aggressione è avvenuta intorno alle 4.30, nel quartiere di San Carlo Arena. Sul fatto indagano sia la Polizia che i Carabinieri.

 

Ultimo aggiornamento: 15:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA