Mobilità, Assosharing sulla sicurezza stradale: «Nessuna emergenza monopattini in Italia»

Mercoledì 14 Luglio 2021
Le proposte dell'Ass. Assocharing per la sicurezza stradale.

È importante regolamentare tutti i soggetti e i veicoli per rafforzare la sicurezza stradale. Come? Diminuendo il differenziale di velocità tra la micro-mobilità e gli altri mezzi, portando a 20 km/h il tetto per i monopattini, rispetto agli attuali 25 km/h. Questa, la proposta di Assosharing - la prima associazione di categoria del comparto sharing mobility - che ha presentato le proprie idee all’attenzione della Camera presso la IX Commissione (Trasporti, Poste e Telecomunicazioni) con il Presidente Matteo Tanzilli.

 

Il settore conta oltre 42 mila monopattini sharing autorizzati in più di 30 città con la presenza di 10 operatori. Tante le proposte in merito, come l’identificazione di ogni mezzo con un codice univoco ben visibile, l’introduzione di un tutorial informativo obbligatorio sul corretto utilizzo mezzo all’interno dell’App, l’organizzazione di campagne di educazione da parte degli operatori, la creazione di un call center e di un numero dedicato h24 dedicato alle amministrazioni di “pronto intervento” e l’obbligo di acquisizione di una foto al termine di ogni corsa per la verifica del corretto parcheggio.

 

Green pass obbligatorio, è caos. La via francese divide: senza vaccino niente bar, ristoranti e trasporti. A Parigi boom di prenotazioni

 

E ancora, Assosharing suggerisce di innalzare la velocità massima per i monopattini nelle aree pedonali a 10 km/h così da rendere più stabile il mezzo in equilibrio e adottando, allo stesso tempo, l'obbligo di assicurazione per monopattini e biciclette a pedalata assistita, anche quando si tratta di mezzi privati.

 

Altri strumenti individuati da Assosharing per migliorare il servizio sono la proposta per la creazione di linee guida uniformi e di un “toolkit” destinati ai Comuni per rendere omogenee le procedure ad evidenza pubblica e l'introduzione del concetto di veicolo in condivisione nel codice della strada.

 

Una statistica di Assosharing e dall'Osservatorio Sharing Mobility, presentata al Ministero dell'Ambiente, evidenzia come si verifichino 44 incidenti ogni 10mila monopattini in sharing (0,004%): numeri molto bassi che confermano l’assenza di emergenza monopattini in Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA