Migranti, sbarcati in 47 a Pozzallo dalla nave Sottile, altri 44 portati a Malta dall'Alan Kurdi

Martedì 9 Luglio 2019
Migranti, sbarcati in 47 a Pozzallo dalla nave Sottile, altri 44 portati a Malta dall'Alan Kurdi
A Pozzallo, nel Ragusano, si è concluso all'alba lo sbarco dei 47 migranti soccorsi ieri al largo di Lampedusa. Il pattugliatore Sottile della Guardia di finanza è approdato intorno alle 4, a bordo 37 uomini e 10 donne, provenienti da Costa d'Avorio, Camerun e Tunisia. I migranti sono stati trasferiti all'hotspot per le procedure di identificazione, per nessuno di loro è stato necessario il ricovero in ospedale.

Intanto «La nave Alan Kurdi ha salvato 44 persone da una barca in legno in cooperazione con le autorità maltesi. Una nave della Marina di Malta è in rotta per trasbordare le persone dalla Alan Kurdi e portarli a terra». Lo annuncia su Twitter l'ong tedesca Sea-Eye che gestisce la Alan Kurdi che, dopo essere tornata nella zona di ricerca e soccorso nel Mediterraneo, aveva ricevuto nel pomeriggio la segnalazione di un'imbarcazione con una cinquantina di persone a bordo.

Tra le 44 persone recuperate dalla Alan Kurdi ci sono quattro donne e tre bambini, specifica Sea Eye. I migranti salvati - scrive ancora la ong su Twitter - hanno affermato di essere in viaggio in mare da sabato e che avevano finito il carburante.
Ultimo aggiornamento: 09:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA