Meteo avverso sull'Italia, le previsioni: gelate e nuovo ciclone in arrivo

Martedì 13 Ottobre 2020

Martedì il fronte freddo responsabile dell'ondata di maltempo delle scorse ore si allontanerà verso i Balcani, e il quadro meteorologico farà registrare un temporaneo miglioramento su gran parte del Paese, fatta eccezione per qualche residua pioggia sulla Sicilia settentrionale e sulla Calabria tirrenica.

Il risveglio, al Nord, è stato da brividi, con la colonnina di mercurio che è scesa fino a 3-6 gradi sulla Val Padana e le prime gelate fino a quote collinari; nel corso del giorno tuttavia il clima è destinato ad addolcirsi maggiormente, grazie a più ampie schiarite.

Leggi anche > Maltempo a Trieste: annullata la Barcolana. E' la prima volta nella storia

Il team del sito www.ilmeteo.it avvisa però che a partire da mercoledì 14 ottobre il tempo è destinato a cambiare ancora una volta: un nuovo ciclone freddo dalla Francia si sposterà rapidamente verso l'Italia pilotando un'intensa perturbazione che andrà a colpire inizialmente le regioni nord-occidentali, poi quelle centrali tirreniche e parte del Sud: entro la nottata su giovedì potranno verificarsi precipitazioni particolarmente intense, anche a carattere di nubifragio, sull'Emilia Romagna, sulle coste e sui settori centro-settentrionali della Toscana, ma anche sul Lazio, con pericolo di allagamenti pure sulla città di Roma.

Il team del sito www.ilmeteo.it comunica che anche nella giornata di giovedì il tempo sull'Italia resterà decisamente perturbato, con piogge e rovesci temporaleschi al Nord e sulle regioni tirreniche; sulle Alpi tornerà anche la neve a partire dai 1300 metri circa.

NEL DETTAGLIO:
Martedì 13. Al nord, cielo sereno o poco nuvoloso ovunque. Centro: residue piogge su Abruzzo e Molise. Sole altrove. Sud: maltempo su Calabria, Campania, Sicilia. Soleggiato altrove.

Mercoledì 14. Al nord, maltempo diffuso. neve sulle Alpi occidentali sopra 1200 metri. Centro: forti piogge e temporali su tutte le regioni. Sud: peggiora fortemente sulla Campania, altrove bel tempo prevalente.

Giovedì 15. Al nord, precipitazioni a carattere sparso su tutte le regioni. Neve sulle Alpi sopra 1300 metri. Centro: piogge anche intense sulle regioni tirreniche e sul nord della Sardegna. Sud: condizioni di spiccata instabilità su tutte le regioni.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA