Perugia, maxirissa tra albanesi in aeroporto: otto arresti, denunciate due donne. Cos'è accaduto

Ancora ignote le cause della rissa. Oltre agli otto arrestati, due donne denunciate

Perugia, maxi rissa tra albanesi all'aeroporto: otto arrestati
Perugia, maxi rissa tra albanesi all'aeroporto: otto arrestati
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 29 Giugno 2022, 14:17 - Ultimo aggiornamento: 30 Giugno, 12:39

Maxi rissa all'aeroporto di Perugia, nel primo pomeriggio di sabato scorso. Protagonisti due gruppi di persone, di nazionalità albanese, in procinto di imbarcarsi sul volo per Tirana. Alla fine, la polizia ha arrestato otto persone.

Leggi anche > Terrore in stazione, maxi rissa tra nordafricani a bottigliate e sassate

I due gruppi di albanesi si sarebbero incontrati casualmente, intorno alle 15, all'aeroporto San Francesco d'Assisi e, per motivi ancora poco chiari, si sono fronteggiati in pochi istanti. Ne è nato un parapiglia, con pugni, calci e addirittura i separatori di fila in metallo usati come oggetti contundenti.

In tutto, le persone coinvolte sono undici, tra cui un uomo rimasto ferito e portato in ospedale per accertamenti. Tutti gli altri invece sono stati portati in Questura: otto sono stati arrestati per rissa aggravata in concorso, mentre due donne di 22 e 24 anni sono state denunciate.

Al di là dei concitati minuti in cui è avvenuta la rissa, l'aeroporto di Perugia è rimasto sempre pienamente operativo. Sono in corso ulteriori approfondimenti investigativi da parte della squadra mobile finalizzati alla ricostruzione quanto successo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA