Matteo Salvini, malore a Trieste: «Solo una colica, ora sto bene». E Renzi twitta: «Rimettiti e torniamo a litigare»

Mercoledì 16 Ottobre 2019
Matteo Salvini, malore a Trieste: «Solo una colica, ora sto bene». E Renzi twitta: «Rimettiti e torniamo a litigare»

Piccolo imprevisto per Matteo Salvini, leader della Lega ed ex ministro dell'Interno, che stamattina ha avuto un lieve malore: per la precisione una colica, una fase iniziale di calcolosi renale. Per via del malore Salvini, che stava per raggiungere Trieste per partecipare ai funerali dei due poliziotti uccisi, non ha invece potuto prendere parte alla cerimonia: «Amici, volevo ringraziarvi di cuore per tutti i messaggi che mi avete inviato e rassicurarvi: questa mattina ho avuto una piccola colica, niente di grave! Sto bene e sono già in viaggio per l'Umbria», ha poi scritto sui suoi profili social. 

Leggi anche > Matteo vs Matteo visto da 3,8 milioni, pari al 25,4% di share
 
Salvini è stato subito assistito in ospedale a Monfalcone (Gorizia) e dimesso poco dopo: ora le sue condizioni sono buone. «Questo inconveniente mi ha però impedito di partecipare a Trieste ai funerali di Pierluigi e Matteo. Ci tenevo e sono molto dispiaciuto: a questi eroi ancora il mio pensiero e la mia preghiera, un abbraccio alle loro famiglie, alla Polizia di Stato e a tutti coloro che indossando una divisa difendono ogni giorno la sicurezza degli italiani a rischio della loro vita. P.s. Vi voglio bene», ha detto, ancora via social, il leader della Lega.

L'ex segretario del Pd Matteo Renzi, leader ora di Italia Viva, che ieri è stato protagonista proprio con Salvini di un lungo dibattito su Raiuno a Porta a Porta, con un tweet ha dato il suo sostegno all'ex ministro dell'Interno: «Un abbraccio a @matteosalvinimi e l'augurio di rimettersi in forma presto. Per tornare a litigare subito, naturalmente», ha scritto su Twitter l'ex presidente del Consiglio.
 

Ultimo aggiornamento: 16:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA