Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Mascherine all'aperto, torna l'obbligo dalla zona gialla. Accolte le richieste delle Regioni

D'Amato (Lazio): le Regioni lo hanno chiesto al governo. In tutta Italia a prescindere dai colori

Tornano le mascherine all'aperto: «Obbligo in tutta Italia, anche in zona bianca»
Tornano le mascherine all'aperto: «Obbligo in tutta Italia, anche in zona bianca»
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 24 Novembre 2021, 11:09 - Ultimo aggiornamento: 25 Novembre, 08:04

Subito mascherine all'aperto, in tutta Italia a prescindere dal colore della Regione: è quanto avrebbero chiesto le stesse Regioni al governo, nel confronto con il ministro della Salute Roberto Speranza. A dirlo è l'assessore regionale alla Sanità del Lazio Alessio D'Amato: «L'ipotesi delle mascherine all'aperto è stata messa dalle Regioni sul tavolo nel confronto con il Governo», ha detto D'Amato.

Leggi anche > Vaccino ai bambini tra 5 e 11 anni, Palù (Aifa): «Da lunedì il via in Italia»

La misura è stata richiesta in vista delle festività quando assembramenti nelle città sono frequenti anche per lo shopping. «È una misura che andrebbe adottata subito in tutta Italia a prescindere dai colori», ha aggiunto. «Mascherine anche all'aperto e soprattutto nei luoghi affollati», fa sapere ancora l'assessore del Lazio. 

Leggi anche > Terza dose, impennata di prenotazioni: corsa al vaccino per evitare l'ingorgo a Natale

Obbligo in zona gialla

L'obbligo di mascherina all'aperto scatterà in zona gialla e non saranno fatte eccezioni per i vaccinati o guariti dal Covid. È quanto emerge dalla cabina di regia sul Covid in corso a Palazzo Chigi. La regola non dovrebbe dunque cambiare rispetto a quanto avviene oggi.

L'infettivologo Andreoni: indossarla anche all'aperto

In questa fase della pandemia di Covid-19 «dobbiamo ridurre al massimo i comportamenti a rischio e per farlo ritengo che indossare tutti, vaccinati e non vaccinati, la mascherina anche all'aperto è la scelta migliore. Questo perché non sempre anche quando siamo fuori casa possiamo essere al sicuro da situazioni di contagio dovute ad assembramenti». Lo sottolinea all'Adnkronos Salute Massimo Andreoni, primario di infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma e direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit), commentando le scelte di alcuni sindaci che hanno optato per il ritorno della mascherina all'aperto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA