Giulianova, maestra muore in casa davanti alla figlia: Maria Cristina aveva 45 anni

La salma di Maria Cristina Taralli è stata trasferita all’ospedale di Teramo dove verrà effettuata l’autopsia

Giovedì 7 Aprile 2022
La maestra 45enne Maria Cristina Taralli morta in casa a Giulianova

Tragedia a Giulianova, in provincia di Teramo. Una maestra di 45 anni Maria Cristina Taralli è morta nella propria casa in via Muracche dopo aver accusato dei malori. Il malessere iniziato di mattina è peggiorato nel corso della giornata, con notevoli perdite di sangue, fino a quando la 45enne che insegnava alla scuola elementare De Amicis è spirata distesa nel letto. Vicino a lei c’era la figlia 17enne che ha subito chiamato il padre e marito della donna, l’imprenditore del settore delle gru, Fabio Cretone.

 

Secondo quanto riporta Il Messaggero, dalla ricognizione cadaverica dell’anatomopatologo Giuseppe Sciarra che ha inviato un rapporto al magistrato di turno, la donna potrebbe aver avuto un problema polmonare, con conseguente edema o cardiaco con disserzione dell’aorta.

 

Leggi anche > Roberta, malore fatale: muore la pasticciera del paese. L'ultimo saluto del fidanzato

 

La salma è stata trasferita all’ospedale di Teramo dove verrà effettuata l’autopsia disposta dal pm Enrica Medori. Una decisione collegata forse con il grave incidente stradale che la donna ebbe nel luglio del 2019. Quando in sella ad uno scooter cadde sulla statale Adriatica cercando di frenare per non impattare su un’auto che era sbucata all’improvviso. Un incidente per il quale l'automobilista è rinviato a giudizio per lesioni personali gravi. In una nota il sindaco Jwan Costantini si dice «sconvolto dall’improvvisa scomparsa di Mariacristina Taralli, moglie dell’amico Fabio Cretone. Il primo cittadino, l’amministrazione comunale, l’intera città, si stringono a lui, alla figlia, alla famiglia. Commossi, partecipano al grande dolore e li abbracciano con affetto fraterno». 

 

 

Ultimo aggiornamento: 18:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA