Mamma Elena trovata morta nel fiume. La donna era scomparsa martedì. «Esco per una passeggiata», le sue ultime parole

Sabato 10 Ottobre 2020 di Marco Corazza
Cadavere nel fiume a Eraclea: è la donna scomparsa da San Donà di Piave. Infrante le speranze di ritrovare viva mamma Elena

Donna scomparsa a San donà di Piave: si sono spente le speranze di ritrovare viva la mamma sparita dal 6 ottobre scorso. L'hanno cercata per giorni sperando di poterla riabbracciare, ma mamma Elena è stata trovata morta a Eracela. Elena Gulino, 55 anni di San Donà di Piave, da martedì mattina era inspiegabilmente scomparsa. «Esco per una passeggiata», aveva riferito agli affetti più cari, ma da allora nessuno ha saputo più nulla della donna. Dopo la denuncia di scomparsa della sorella e del cognato, con cui Elena viveva in via Turati a San Donà, sono scattate le ricerche. Per giorni i Vigili del fuoco con i Carabinieri e la Protezione civile hanno setacciato il territorio nella speranza di poter ritrovare quella mamma di due figli.

 

Leggi anche > «Vado a fare una passeggiata»: mamma esce di casa e scompare. Trovato cadavere nel fiume

 

La svolta è arrivata solo ieri pomeriggio quando i soccorritori, nel scandagliare il Piave con la moto d'acqua, hanno trovato il corpo poco dopo il ponte di Eraclea, in prossimità di una ampia ansa. Sul posto sono arrivati i carabinieri della Compagnia di San Donà che hanno avviato le indagini per appurare la causa del decesso. Per questo la Procura ha chiesto gli accertamenti del medico legale che ha avviato l'indagine necroscopica. Ora il magistrato dovrà valutare l'eventuale esame autoptico per fare piena luce sulla morte di Elena Gulino. 

 

Ultimo aggiornamento: 11:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA