Maltempo in Sicilia, auto travolte dal fango a Scordia: coppia dispersa

Domenica 24 Ottobre 2021

Maltempo in Sicilia. A Scordia, il paese del catanese particolarmente colpito dal maltempo che si è abbattuto sulla Sicilia orientale, sono in corso ricerche di eventuali dispersi. I Vigili del Fuoco, che hanno soccorso diversi automobilisti bloccati da una piena di acqua e fango, hanno infatti raccolto la testimonianza di uno di loro il quale ha riferito che una coppia di anziani a bordo di una Ford Fiesta sarebbe scesa dall'auto e sarebbe stata travolta dalla furia dell'acqua. Anche il Nucleo Sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Catania si sta recando sul posto per partecipare alle ricerche.

 

Maltempo in Sicilia e Calabria, allerta rossa. Scuole chiuse da Catania a Reggio Calabria

 

 

 

 

In tarda serata resta ancora dispersa la coppia di anziani che a bordo di una Ford Fiesta sarebbe scesa dall'auto e sarebbe stata travolta dalla furia dell'acqua a Scordia, in contrada Ogliastro sulla strada provinciale 28 a qualche chilometro dal paese del Catanese. Lo affermano i vigili del fuoco precisando che la coppia ritrovata è un'altra: risultava dispersa nella zona di Scordia, ma sulla strada provinciale 16 in direzione di Lentini.

 

Cinque turisti stranieri sono stati soccorsi dalla protezione civile a Scordia, il paese del catanese flagellato dal maltempo. Il pulmino sul quale viaggiavano è stato investito dalla furia dell'acqua lungo la strada statale 385 che collega con Catania. I turisti hanno dovuto abbandonare il mezzo e sono stati portati in un'area sicura da alcuni volontari della protezione civile. I passeggeri di un bus di linea hanno invece trovato rifugio presso il vicino stabilimento Oranfrizer. È stato lo stesso direttore della protezione civile regionale, Salvatore Cocina, a chiedere al presidente dell'azienda, Nello Alba, di ospitare i passeggeri. Altri automobilisti sono stati soccorsi dopo essere stati bloccati nelle loro auto a causa dell'acqua che ha allagato le strade della zona.

Ultimo aggiornamento: 25 Ottobre, 00:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA