Nasce la Macedonia del Nord, l'ex repubblica jugoslava cambia nome e fa arrabbiare molti greci

Domenica 17 Giugno 2018 di Stefania Cigarini
Nasce la Macedonia del Nord, l'ex repubblica jugoslava cambia nome e fa arrabbiare molti greci

Macedonia e Grecia hanno firmato ufficialmente oggi l'accordo sul cambio di nome del Paese ex jugoslavo in Repubblica di Macedonia del Nord. A siglare il documento d'intesa, in una cerimonia sul versante greco del Lago
di Prespa, sono stati i due ministri degli esteri, il macedone Nikola Dimitrov e il greco Nikos Kotzias, alla presenza dei
premier Zoran Zaev e Alexis Tsipras, del mediatore Onu Matthew Nimetz, dell'Alto rappresentante Ue Federica Mogherini e del commissario europeo all'allargamento Johannes Hahn.

All'origine delle complicate trattive per arrivare a questo difficile accordo vi è il fatto che nel nord della Grecia esiste già una provincia chiamata Macedonia (di fatto sotto la Macedonia ex jugoslava), che è stata la culla dell’impero di Alessandro Magno ed è fonte di orgoglio per i greci oggi. Da qui il desiderio (ultranazionalista) di non avere ononimie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA