Mascherina anti-Covid e kalashnikov: rapina da 100mila euro al portavalori delle pensioni

Lunedì 27 Luglio 2020
Armati con un fucile Kalashnikov e una pistola, due uomini hanno rapinato a Livorno stamani intorno alle 7,20 un furgone portavalori vicino all'ufficio postale di via Settembrini. I due, volto coperto con mascherina e cappellino, secondo quanto ricostruito hanno affrontato il personale del portavalori minacciandolo con le armi in pugno per farsi consegnare tutto il carico di contante.

Poi la fuga a bordo di un Toyota Rav 4 in direzione sud. Il bottino, secondo quanto accertato dalla polizia intervenuta sul posto con alcune volanti, ammonterebbe a circa 100 mila euro destinati al pagamento delle pensioni. La polizia ha avviato le indagini e le ricerche del mezzo per cercare di risalire agli autori del colpo. 
Ultimo aggiornamento: 13:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA