Lucca, lite nel bar per un cane bagnato: 35enne difende una donna e viene accoltellato, è fin di vita

Lunedì 5 Ottobre 2020
Lucca, lite nel bar per un cane bagnato: 35enne difende una donna e viene accoltellato, è fin di vita

Un cane, una lite, un accoltellamento: un uomo di 35 anni è in fin di vita in ospedale, mentre l'aggressore è stato arrestato e portato in carcere. È accaduto ieri sera verso le 19.30 all'interno di un bar a Monte San Quirico, frazione di Lucca. Un uomo, un 55enne italiano, è entrato nel bar con un cane bagnato zuppo a causa della pioggia. L'animale passando tra i tavolini ha bagnato una signora che si è lamentata con il padrone, il quale di tutta risposta ha reagito insultando la donna.

Un 35enne è accorso in difesa della donna e il proprietario del cane ha estratto un coltello dalla tasca e ha ferito l'uomo nell'inguine. Gli altri clienti hanno disarmato e immobilizzato l'aggressore in attesa della polizia. Le volanti intervenute hanno arrestato il 55enne con l'accusa di tentato omicidio e lo hanno portato nel carcere di Lucca in attesa della convalida da parte del giudice. La vittima, prima trasposta all'ospedale San Luca, è stata poi trasferita all'ospedale di Pisa, dove si trova ricoverata in prognosi riservata a causa della lesione della vena femorale.

Ultimo aggiornamento: 10:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA