Lecce, fa lezione in dad a casa ma i ladri non lo sanno: 15enne sventa il furto

Sabato 19 Dicembre 2020 di Erasmo MARINAZZO

Chiede il permesso di abbandonare temporaneamente la lezione di Matematica in dad per andare in bagno ma viene distratto dall’abbaio insistente e rabbioso del suo cane. E così dalla finestra nota due ladri incappucciati addentrarsi nel giardino. Urla e li ha fa scappare. Shock per uno studente di 15 anni del secondo anno del liceo Scientifico Da Vinci di Maglie in Puglia. Uno shock con un risvolto comunque positivo: la sua prontezza ha impedito che se li ritrovasse a tu per tu per casa nel corso della lezione di Matematica. E che la svaligiassero. 

 

 

La madre era appena uscita e la tempistica ha fatto comprendere che i ladri avrebbero voluto approfittare della sua assenza per agire. Senza tuttavia essersi messi al corrente che i ragazzi delle scuole superiori seguano le lezioni a distanza. Se si fossero informati avrebbero desistito.

 

 

 


«Al ragazzo e alla sua famiglia va la solidarietà dei suoi compagni e della sua docente di Matematica e di tutti i suoi professori», le parole della professoressa De Donno. «Non ho potuto fare molto e ho sentito l’impotenza di questa situazione. L’unica cosa che ci resta da fare è la vicinanza e il calore che tutti noi docenti gli dimostriamo, che non sono un superfluo ma l’unico modo per accompagnare un alunno nel percorso della conoscenza, conquistandoci la sua fiducia e infondendogli il nostro amore per la materia». 
Il ragazzo ha ringraziato la professoressa con un messaggio. Intanto è stato visitato da un medico per tenere sotto controllo il forte stato di agitazione causato dalla presenza dei malviventi. E per oggi non ha più seguito le lezioni. Assenza giustificata.

 

Ultimo aggiornamento: 08:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA