Jesolo, corsi per imparare a "rimorchiare": tutto esaurito

Sabato 24 Luglio 2021 di Giuseppe Babbo
Ragazze a Jesolo

Tra gli iscritti l'età media è compresa tra i venti e i trent'anni. Ma nel caso di Jesolo c'è anche il record di un 73enne che punta a migliorare le proprie tecniche di approccio e seduzione. Arriva a Jesolo la PlayLover Academy, la scuola di miglioramento sociale e sentimentale di Milano, che nella città balneare ha già organizzato tre corsi per altrettanti weekend, con tutti i posti disponibili sold out con largo anticipo. La prossima sessione è prevista dal 6 all'8 agosto, 53 iscritti che parteciperanno alle lezioni in un hotel ancora segreto e che verrà reso noto solo il giorno prima della partenza. Sullo sfondo uomini provenienti da tutta Italia, a quanto pare interessati ad acquisire tecniche per conoscere e incuriosire le donne. Magari nella speranza di rimorchiare e di vivere qualche avventura amorosa.


LE TECNICHE

In ogni caso in prima battuta ad essere approfondite saranno le tecniche per migliorare l'approccio conoscitivo e vincere imbarazzo e timidezza iniziali. Ma anche per evitare di commettere errori grossolani, pronunciare frasi sbagliate e gesticolare troppo, magari inviando messaggi interpersonali errati. Tutto questo verrà insegnato dai coach dell'Accademy agli iscritti alle lezioni. A maggior ragione con i corsi organizzati nella capitale della costa dell'alto Adriatico, un litorale che nell'immaginario collettivo evoca ancora il mito dei latin lover. A partecipare alle lezioni saranno persone di tutte le estrazioni sociali e di ogni età: studenti, operai e professionisti, tutti accomunate dalla volontà di migliorare le dinamiche relazionali, puntando dunque a capire meglio sé stessi. Anche, anzi soprattutto, in questo periodo di pandemia, dopo tanti mesi di chiusure e una disperata voglia di riconquistare la socialità. Anche così si spiega la partecipazione ai corsi di seduzione, con in cattedra veri e propri esperti: le lezioni possono essere di alcune ore o anche autentiche full immersion di sette giorni a seconda dei casi e delle esigenze. «La nostra è un'attività di formazione e consulenza nata nel 2016 spiega Christian Pozza, co-fondatore e Ceo di PlayLover proponiamo delle consulenze personalizzate e individuali ma anche dei corsi dal vivo e di gruppo, comprese le lezioni che durano una settimana. Cerchiamo di lavorare sulle persone, puntiamo a cambiare il loro paradigma, spiegando che la conoscenza di una ragazza può avvenire in ogni momento della giornata. Noi insegniamo a non aver paura, per esempio dei giudizi ma anche di un rifiuto. Quindi ad avviare una conversazione».


GLI OBIETTIVI

L'obiettivo dei coach è quella di demolire paure e dubbi dei partecipanti ai corsi, certo senza partire dal presupposto che l'uomo italiano sia tra i seduttori per eccellenza. «Quella è un'immagine prosegue Pozza che danno i media, in realtà l'italiano medio è sempre più intimorito e disilluso. E' un uomo che ha mille paure e che spesso non sa come rapportarsi con una donna e come iniziare una conversazione. Noi lavoriamo su questi aspetti: con i nostri esperti, spieghiamo come iniziare una conversazione e come proseguirla, ma anche a migliorare la comunicazione e la mentalità. Gradualmente migliora l'autostima e la sicurezza». Nessun timore, peraltro, sul fatto che i corsi possano prestarsi a polemiche di tipo sessista: «Le nostre lezioni sono aperte anche alle donne conclude il Ceo di PlayLover in passato abbiamo avuto delle iscritte anche se non sono state numerose come gli uomini. Oggi le richieste di iscrizione arrivano soprattutto da ragazzi. E poi siamo convinti che migliorare la sicurezza degli uomini, e le loro modalità di relazionarsi, sia apprezzato dalle donne».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA