Italia con un governo, ma la lista dei ministri scatena l'ironia del web

Sabato 2 Giugno 2018
L'Italia ha un governo, ma la lista dei ministri scatena l'ironia del web

Il dado è tratto: nella giornata di ieri il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto al Quirinale i ministri del nuovo governo, che hanno giurato fedeltà alla Costituzione e che si presenteranno in Parlamento per la fiducia. La lista dei titolari dei vari ministeri, però, ha scatenato qualche controversia e, sul web, meme e fotomontaggi ironici si sono susseguiti rapidamente in poche ore.

Governo Conte al via, i ministri hanno giurato al Quirinale

Fontana, il neoministro: «Le famiglie gay non esistono». Salvini: «Sono sue idee»

C'è chi ha notato una vaga somiglianza tra il nuovo presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e l'ex premier Silvio Berlusconi. I due leader di M5S e Lega, i veri fautori del governo, saranno invece vicepremier: Luigi Di Maio ha scatenato una certa ironia con il nuovo ruolo di ministro del Lavoro, mentre Matteo Salvini sarà il nuovo ministro dell'Interno e ha già giurato guerra all'immigrazione clandestina.

Sono però altri i ministri che hanno generato molte controversie: dalla pentastellata Giulia Grillo, vicina a posizioni no-vax, alla Salute, fino al leghista Lorenzo Fontana (vicino alle posizioni antiabortiste e 'no-gender') alla Famiglia, passando per la grillina Barbara Lezzi (ricordate quel suo intervento sull'incremento del Pil dovuto all'utilizzo di condizionatori nei mesi estivi?) al Sud e Gian Marco Centinaio della Lega (uno dei più a destra in questo governo, poco avvezzo alla 'netiquette' e proprietario di un indirizzo di posta elettronica 'terronsgohome') alle Politiche agricole. Senza dimenticare Danilo Toninelli: l'Italia ha finalmente un ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti molto attento e concentrato.
 



 

 

Ultimo aggiornamento: 20:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA